Discussione:
quale e' propulsione degli ufo?
(troppo vecchio per rispondere)
Jinn
2012-10-30 11:28:06 UTC
Permalink
tutte le testimonianze sugli avvistamenti degli ufo concordano: sui
movimenti improvvisi di questi oggetti volanti, con deviazioni ad angoli
stretti, velocita' supersoniche senza alcun rumore o spostamento d'aria, e
non vi sono inoltre emissione di scie di combustione o getti di reazione.

L'unica forma di propulsione che potrebbe spiegare questi movimenti e' una
sorta di spinta antigravitazionale in un vuoto d'aria.
Ecco la proposta di un motore a spinta inerziale che puo' spiegare la spinta
antigravita':
http://www.veljkomilkovic.com/Antigravitacioni_motorEng.html

Sarebbe dunque questo il segreto della tecnologia aliena che fa muovere gli
UFO? un motore straordinariamente semplice che sfrutta in movimento
inerziale dell'oscillazione di un pendolo.
Gli UFO dunque avrebbero alcuni pendoli nascosti all'interno, mossi da
energia elettrica forse generata da un pila atomica, questi pendoli
oscillerebbero facendo avanzare l'UFO. Il guscio esterno dell'astronave poi
diverrebbe incandescente nell'atmosfera al fine di creare un vuoto d'aria
attorno l'UFO per annullare la resistenza dell'aria, facendo anche si che il
volo non emetta alcun suono.

Senza dubbio se gli UFO se hanno un motore di tal fatta, non possono essere
altro che il progetto di qualche scienzato alieno di specie insettoide,
infatti nelle mosche troviamo la stessa tecnologia di volo fatto coi
pendoli. Le mosche hanno due paia di ali: un paio sono normali ali d'insetto
che servono per le manovre in volo, mentre il secondo paio hanno la forma di
pendolo e oscillano dando la spinta inerziale che simula l'antigravita'.

Alcuni UFO osservati, pochi per la verita' sono invece i classici missili
che emettono una scia. Questi invece sarebbero astronavi rettiliane che
sfruttano motori a reazione di concezione molto simile alla nostra
missilistica. Difatti gran parte della moderna tecnologia sui motori a
combustione e' basata su suggerimenti rettiliani da quando, da pochi secoli
fa, e' stato possibile a quest'altra razza di alieni di estromettere il
dominio incontrastato degli insettoidi sul nostro pianeta.

Gli antichi miti ci dicono che prima degli dei celesti e degli angeli
esistevano divinita' sotterranee simili a rettili: come il mito del drago e
del serpente. Perche' i rettiliani stanno tornando sul nostro pianeta? Sara'
forse perche' il pianeta degli insettoidi si e' troppo allontanato dalla
Terra? il che coinciderebbe con la lontananza del pianeta Nibiru (il
possibile pianeta degli insettoidi), tanto lontano che ancora non e' stato
scoperto nel nostro sistema solare (l'oggetto piu' distante avvistato e' il
pianeta Sedna a 98 unita' astronomiche). Secondo la profezia dei maya il 21
dicembre 2012 ci sara' il ritorno del dio Kukulkan, cioe' il dio a forma di
serpente piumato: chiaramente e' un alieno rettiliano che approfitta della
lontanaza degli insettoidi per invadere la Terra.
a***@tiscali.it
2012-10-30 13:53:21 UTC
Permalink
Post by Jinn
tutte le testimonianze sugli avvistamenti degli ufo concordano: sui
movimenti improvvisi di questi oggetti volanti, con deviazioni ad angoli
stretti, velocita' supersoniche senza alcun rumore o spostamento d'aria, e
non vi sono inoltre emissione di scie di combustione o getti di reazione.
L'unica forma di propulsione che potrebbe spiegare questi movimenti e' una
sorta di spinta antigravitazionale in un vuoto d'aria.
Ecco la proposta di un motore a spinta inerziale che puo' spiegare la
http://www.veljkomilkovic.com/Antigravitacioni_motorEng.html
azz... ci hanno copiato
http://www.asps.it/pnn2005.mpg
Post by Jinn
Sarebbe dunque questo il segreto della tecnologia aliena che fa muovere
gli UFO? un motore straordinariamente semplice che sfrutta in movimento
inerziale dell'oscillazione di un pendolo.
Gli UFO dunque avrebbero alcuni pendoli nascosti all'interno, mossi da
energia elettrica forse generata da un pila atomica, questi pendoli
oscillerebbero facendo avanzare l'UFO.
esatto !
sono due palle antigravitazinali oscillanti..
........ma molto pesanti
Loading Image...
Post by Jinn
Il guscio esterno dell'astronave poi diverrebbe incandescente
nell'atmosfera al fine di creare un vuoto d'aria attorno l'UFO per
annullare la resistenza dell'aria, facendo anche si che il volo non emetta
alcun suono.
Senza dubbio se gli UFO se hanno un motore di tal fatta, non possono
essere altro che il progetto di qualche scienzato alieno di specie
insettoide,
precisiamo non alieno ma "aglieno" (bekkk http://www.asps.it/bekkk.htm
docet)
Post by Jinn
infatti nelle mosche troviamo la stessa tecnologia di volo fatto coi
pendoli. Le mosche hanno due paia di ali: un paio sono normali ali
d'insetto che servono per le manovre in volo, mentre il secondo paio hanno
la forma di pendolo e oscillano dando la spinta inerziale che simula
l'antigravita'.
Alcuni UFO osservati, pochi per la verita' sono invece i classici missili
che emettono una scia. Questi invece sarebbero astronavi rettiliane
c'è la variante zie rettiliane chimiche
Post by Jinn
che sfruttano motori a reazione di concezione molto simile alla nostra
missilistica. Difatti gran parte della moderna tecnologia sui motori a
combustione e' basata su suggerimenti rettiliani da quando, da pochi
secoli fa, e' stato possibile a quest'altra razza di alieni di estromettere
il dominio incontrastato degli insettoidi sul nostro pianeta.
gli insetti si vedono i rettiliani invece si nascondono bene ... ma ce
l'avranno una rappresentanza da qualche parte :-)
Post by Jinn
Gli antichi miti ci dicono che prima degli dei celesti e degli angeli
esistevano divinita' sotterranee simili a rettili: come il mito del drago
e del serpente. Perche' i rettiliani stanno tornando sul nostro pianeta?
Sara' forse perche' il pianeta degli insettoidi si e' troppo allontanato
dalla Terra? il che coinciderebbe con la lontananza del pianeta Nibiru (il
possibile pianeta degli insettoidi), tanto lontano che ancora non e' stato
scoperto nel nostro sistema solare (l'oggetto piu' distante avvistato e'
il pianeta Sedna a 98 unita' astronomiche). Secondo la profezia dei maya
il 21 dicembre 2012 ci sara' il ritorno del dio Kukulkan, cioe' il dio a
HALT!
non è
Kukulkan
siamo noio serpenti aspidi asps ...
ma se ci vuole con le piume ci deve pagare i costumi :-)))
Post by Jinn
chiaramente e' un alieno rettiliano che approfitta della lontanaza degli
insettoidi per invadere la Terra.
allora ci mandi le piume all'indirizzo in www.asps.it
e ci dia il punto esatto dove dobbiamo "ritornare" :-)))
Luciano Buggio
2012-10-30 17:29:12 UTC
Permalink
Post by Jinn
tutte le testimonianze sugli avvistamenti degli ufo concordano: sui
movimenti improvvisi di questi oggetti volanti, con deviazioni ad angoli
stretti, velocita' supersoniche senza alcun rumore o spostamento d'aria, e
non vi sono inoltre emissione di scie di combustione o getti di reazione.
L'ingegner Zungri (in "L'enigma dei cieli" - ed. M.E.B. Torino 1973)
dice pressapoco quanto segue.

"Non so se i dischi volanti esistono, ma tra le ragioni portate da chi
non
ci crede ce sono due che posso contestare.
1)Secondo quasi tutti i sedicenti testimoni questi oggetti sono stati
visti effettuare manovre che si dicono impossibili in base alle
nostre
conoscneze della fisica: partenze improvvvise acquisendo da subito
pazzeche velocità, arresti altrettanto improvvisi, inversioni di
rotta ad
angolo acuto, inversioni di marcia alle stesse velocità pazzesche,
senza
decelerazione ed accelerazione apparenti. Ho scoperto che una forza
costante che spinge ruotando a vel. angolare costante su un piano fa
fare
al corpo cui è applicatata dei balzi cicloidali in una direzione e
verso
complessivi: Disponendo di una grande forza e di una elevata rotazione
si
possono ottenere balzi relativamente corti e grande velocità media di
spostamento complessivo. Le variazioni periodiche di velocità
all'inerno
di ogni ciclo (con spaventose accelerazioni e deceleraizoni ad ogni
balzo), e la stessa traiettoria fatti di picccoli archi cicloidali
non
vengono risolte dall'osservatore distante, che percepisce il moto
rettilineo
uniforme, non diversamente da come non percepiamo il procedere a
scatti di
un calabrone o di una zanzara, o di una ranocchia che avanza
saltellando
lontano da noi.
Alla fine (ed all'inizio) di ogni periodo l'oggetto per un istnate è
fermo, e,se in quell'istante spegne i motori, lo vedremo arrestarsi
istantaneamente: se accende il razzo ruotante in altra direzione lo
vedremo istantaneamente cambiare direzione e così via.
2) Secondo le ricostruzioni delle dette testimonianze, i dischi
volanti si
muoverebbero nell'atmosfera, e non si spiega perchè a quelle
pazzesche
velocità non si disintegrino per attrito con l'aria.
Se si procede accelerando e decelerando continuamente e
fortissimamente,
in particolare cambano direzione ad ogni istante, in modo da
"impaccare
sempre aria nuova", come si fa colla
traiettoria cicloidale, si elude la resitenza dell'aria."


Luciano Buggio
berto
2012-10-30 17:50:31 UTC
Permalink
<Se si procede accelerando e decelerando continuamente e
<fortissimamente,

già,e gli omini verdi come resistono ad accelerazioni di 50 G ?
Dalle autopsie fatte sui marziani risultano tessuti molli e una
circolazione...morirebbero a quelle accelerazioni.
Luciano Buggio
2012-10-30 18:34:02 UTC
Permalink
Post by berto
<Se si procede accelerando e decelerando continuamente e
<fortissimamente,
già,e gli omini verdi come resistono ad accelerazioni di 50 G ?
Dalle autopsie fatte sui marziani risultano tessuti molli e una
circolazione...morirebbero a quelle accelerazioni.
Zungri dedica diverse pagine del suo saggio a questo problema.

Te ne copio un brano.
"Il corpo unano sopporta accelerazioni sempre maggiori col diminuire
della durata di esposizione.
Se l'accelerazione centripeta, come abbiamo mostrato, cambia
continuamente direzione, solo per un istante agisce con tutta la sua
intensità . E nell'ambito di uno stesso ciclo, partendo da un certo
istante, quando l'accelerazione istantanea ha ruotato di 90°, essa non
ha più componente nella direzione di quella iniziale (....)
L'intervallo di tempo corrispondente a 90° è molto piccolo. Difatti se
il disco (Zungri intende: il disco esterno - dotato dei propulsori -
all'abitacolo, che invece non gira - n.d.r.) fa 6000 giri al minuto,
in un secondo ci sono 200 semicicli, e quindi l'intervallo sarebbe di
0,005 secondi.
E per un tempo così breve si possono sopportare accelerazioni
elevatissime, prchè il corpo umano si deforma solo nei limiti della
propria elasticità.

Luciano Buggio
65C02
2012-10-30 21:57:08 UTC
Permalink
dato che lo "shape ufo saurico" proviene (forse) da Tau Ceti e
raggiungono velocita' prossime a 0.8c pensavo sia i sauri che gli
insettoidi (che fanno la spola tra sirio<-->terra<-->alfa centauri)
avessero reattori materia/antimateria come fonte di energia.

Per la propulsione siderale, non ne ho la piu' pallida idea.

Ma forse la forte luce rossa/arancione (oppure bianca) che
emettono tali mezzi alieni e' una sorta di plasma ad alta energia che
polarizza lo scafo dell'astronave con cui creare una sorta di barriera
magnetica e deflettere il vento solare e le radiazioni tremende che si
incocciano viaggiando nello spazio siderale per molti anni.

Insomma, non credo che microonde, raggi X, gamma, facciano buono al dna
alieno, esattamente come non fanno bene a noi mammiferi.

Ne sono convinto che delle protezioni passive contro il vento solare e
spaziale, siano totalmente efficaci (specie per tempi di viaggio pari a
vari anni)
--
"I bit portano i caratteri.
I caratteri le parole.
Le parole, l'anima."
www.6502.4000.it

From november 2007 until december 2010, I did 118 days of ghost recon!

-------------------------------
NON Edizioni Il Cazzaro di 65C02

www.calameo.com/accounts/781945
www.scrib.com/marco_6502

www.youtube.com/user/65C02movies
-------------------------------
Paperino
2012-10-30 17:59:25 UTC
Permalink
Post by Luciano Buggio
"Jinn" ha scritto
Post by Jinn
tutte le testimonianze sugli avvistamenti degli ufo concordano: sui
movimenti improvvisi di questi oggetti volanti, con deviazioni ad angoli
stretti, velocita' supersoniche senza alcun rumore o spostamento d'aria, e
non vi sono inoltre emissione di scie di combustione o getti di reazione.
L'ingegner Zungri (in "L'enigma dei cieli" - ed. M.E.B. Torino 1973)
dice pressapoco quanto segue.
"Non so se i dischi volanti esistono, ma tra le ragioni portate da chi
non
ci crede ce sono due che posso contestare.
1)Secondo quasi tutti i sedicenti testimoni questi oggetti sono stati
visti effettuare manovre che si dicono impossibili in base alle
nostre
conoscneze della fisica: partenze improvvvise acquisendo da subito
pazzeche velocità, arresti altrettanto improvvisi, inversioni di
rotta ad
angolo acuto, inversioni di marcia alle stesse velocità pazzesche,
senza
decelerazione ed accelerazione apparenti. Ho scoperto che una forza
costante che spinge ruotando a vel. angolare costante su un piano fa
fare
al corpo cui è applicatata dei balzi cicloidali in una direzione e
verso
complessivi: Disponendo di una grande forza e di una elevata rotazione
si
possono ottenere balzi relativamente corti e grande velocità media di
spostamento complessivo. Le variazioni periodiche di velocità
all'inerno
di ogni ciclo (con spaventose accelerazioni e deceleraizoni ad ogni
balzo), e la stessa traiettoria fatti di picccoli archi cicloidali
non
vengono risolte dall'osservatore distante, che percepisce il moto
rettilineo
uniforme, non diversamente da come non percepiamo il procedere a
scatti di
un calabrone o di una zanzara, o di una ranocchia che avanza
saltellando
lontano da noi.
Alla fine (ed all'inizio) di ogni periodo l'oggetto per un istnate è
fermo, e,se in quell'istante spegne i motori, lo vedremo arrestarsi
istantaneamente: se accende il razzo ruotante in altra direzione lo
vedremo istantaneamente cambiare direzione e così via.
Sì, AFAIK funziona proprio così. Il centro di gravità
complessivo dell'insieme disco-pendolo in effetti non
si muove di un millimetro. E se pure si muovesse, c'è
sempre il duct-tape per bloccarlo lì, come sanno bene
tutti quelli che si occupano di fai-da-te. Quando poi
lo si deve sbloccare, una spruzzata di WD-40 e vai.

E non fatevi ingannare da chi blatera a vanvera di un
fantomatico concetto chiamato "forza di inerzia": non
è roba seria, serve solo per far quadrare quei noiosi
calcoli con cui certi cosiddetti fisici si ostinano a
giocherellare... e poi chi se ne frega, l'inerzia può
essere semplicemente messa un attimo da parte, magari
in qualche tasca, o accumulata in un giroscopio, così
da potersene liberare quando non serve più.
Post by Luciano Buggio
2) Secondo le ricostruzioni delle dette testimonianze, i dischi
volanti si
muoverebbero nell'atmosfera, e non si spiega perchè a quelle
pazzesche
velocità non si disintegrino per attrito con l'aria.
Se si procede accelerando e decelerando continuamente e
fortissimamente,
in particolare cambano direzione ad ogni istante, in modo da
"impaccare
sempre aria nuova", come si fa colla
traiettoria cicloidale, si elude la resitenza dell'aria."
Ah, ecco perché al rientro le capsule spaziali non si
surriscaldano affatto, me l'ero sempre chiesto... ora
mi è chiaro, ovviamente impaccano sempre aria fresca.

Bye, G.
Luciano Buggio
2012-10-30 18:43:06 UTC
Permalink
S , AFAIK funziona proprio cos . Il centro di gravit
complessivo dell'insieme disco-pendolo in effetti non
si muove di un millimetro....(cut)
Credo proprio che tu non abbia capito quello che dice Zungri.

Luciano
Paperino
2012-10-30 19:12:25 UTC
Permalink
Post by Luciano Buggio
S , AFAIK funziona proprio cos . Il centro di gravit
complessivo dell'insieme disco-pendolo in effetti non
si muove di un millimetro....(cut)
Credo proprio che tu non abbia capito quello che dice Zungri.
...sì, è probabile... Spiegamelo meglio.

Bye, G.
Luciano Buggio
2012-10-30 22:05:38 UTC
Permalink
Post by Luciano Buggio
S , AFAIK funziona proprio cos . Il centro di gravit
complessivo dell'insieme disco-pendolo in effetti non
si muove di un millimetro....(cut)
Credo proprio che tu non abbia capito quello che dice Zungri.
...s , probabile... Spiegamelo meglio.
Secondo Zungri i dischi volanti si muovono così (traiettoria in basso
di fig.1):

http://www.lucianobuggio.altervista.org/cicloide/it/?c=1&p=1

Ciao

Luciano Buggio
Paperino
2012-10-30 22:36:50 UTC
Permalink
Post by Luciano Buggio
Post by Paperino
Post by Luciano Buggio
S , AFAIK funziona proprio cos . Il centro di gravit
complessivo dell'insieme disco-pendolo in effetti non
si muove di un millimetro....(cut)
Credo proprio che tu non abbia capito quello che dice Zungri.
...sì, è probabile... Spiegamelo meglio.
Secondo Zungri i dischi volanti si muovono così (traiettoria in basso
http://www.lucianobuggio.altervista.org/cicloide/it/?c=1&p=1
OK. Quindi la velocità media del "punto-UFO" nella
direzione della retta può essere considerata come
formata da una componente continua (il movimento
nella direzione della retta) e un movimento trasversale,
una "vibrazione", se mi si passa il termine, intorno alla
linea mediana.
Questa vibrazione, essendo una cicloide, ha una componente
nel senso del rotolamento che varia tra zero ed un massimo
che dipende dalla circonferenza del cerchio rotolante,
per un punto situato appunto sulla circonferenza.

Ora, come l'accelerazione nel senso di questo movimento
continuo può essere minore dell'accelerazione *più*
un altro elemento, mai negativo ?

E in che modo questo moto potrebbe aiutare un mezzo a
cambiare la direzione generale del movimento cpmlessivo
alla faccia dll'inerzia ?


[Sarebbe forse ancora peggio se la rotazione fosse
considerata indipendente dalla velocità dell'oggetto,
cioè svincolata dal concetto di rotolamento]

[ho idea che quella mozzarella affumicata sia stata
un po' troppo pesante :-(]

Bye, G.
Luciano Buggio
2012-10-31 10:44:33 UTC
Permalink
On 30 Ott, 23:37, Paperino <***@lo.dico.invalid> wrote:

(cut)
Post by Paperino
Questa vibrazione, essendo una cicloide, ha una componente
nel senso del rotolamento che varia tra zero ed un massimo
che dipende dalla circonferenza del cerchio rotolante,
per un punto situato appunto sulla circonferenza.
Ora, come l'accelerazione nel senso di questo movimento
continuo può essere minore dell'accelerazione *più*
un altro elemento, mai negativo ?
Immagina di essere a ridosso della parete interna di una centrifuga
(come quella della lavatrice, per esempio).
Sei soggerro ad un'accelerazione, per l'appunto centrifuga, costante
nel tempo.
Ora immagina di far traslare rettilineamente la lavatrice (d'altra
parte essa già sta traslando, se vuoi, col moto di rotazione della
terra o con la sua rivoluzione intorno al sole e così via): con
l'opportuna velocità di traslazione tu stai ora descrivendo una
traiettoria cicloidale ordinaria (o, con altra velocità, una
qualsiasi traiettoria cicloidale non ordianria) nel riferimento della
stanza:: ma non cambia nulla, per qual che ti riguarda, sei soggeto
alla stessa forza centrifuga di prima..
E così anche all'interno dell'ipotetico disco volante (mutatis
mutandis, visto che l'abitacolo non ruota)
Post by Paperino
E in che modo questo moto potrebbe aiutare un mezzo a
cambiare la direzione generale del movimento comlessivo
alla faccia dll'inerzia ?
Ma non hai letto quanto ho riportato?

Ricopio questo passaggio:

--------
Alla fine (ed all'inizio) di ogni periodo l'oggetto per un istante è
fermo, e, se in quell'istante spegne ilo propulsore rotante), lo
vedremo arrestarsi
istantaneamente: se lo accende in altra direzione lo
vedremo istantaneamente cambiare direzione e così via.
------

Naturalemte il concetto di "istante" va preso con le pinze.

Luciano Buggio
roberto
2012-10-31 11:35:08 UTC
Permalink
Luciano Buggio ha scritto:
-cut-
Post by Luciano Buggio
Immagina di essere a ridosso della parete interna di una centrifuga
(come quella della lavatrice, per esempio).
Sei soggerro ad un'accelerazione, per l'appunto centrifuga, costante
nel tempo.
Ora immagina di far traslare rettilineamente la lavatrice (d'altra
parte essa già sta traslando, se vuoi, col moto di rotazione della
terra o con la sua rivoluzione intorno al sole e così via): con
l'opportuna velocità di traslazione tu stai ora descrivendo una
traiettoria cicloidale ordinaria (o, con altra velocità, una
qualsiasi traiettoria cicloidale non ordianria) nel riferimento della
stanza:: ma non cambia nulla, per qual che ti riguarda, sei soggeto
alla stessa forza centrifuga di prima..
Ehm, no.
Il tuo ragionamento vale solo se il moto "centrifugo" è molto
maggiore del moto "traslante". (o meglio, dell'accelerazione)
Altrimenti, il triangolo delle forze ti massacra.
Post by Luciano Buggio
E così anche all'interno dell'ipotetico disco volante (mutatis
mutandis, visto che l'abitacolo non ruota)
E se non ruota, come può beneficiare del moto epicicloidale?
Se non ruota, le sue accelerazioni sono esattamente riferite
al moto "globale" del disco.
--
Ciao |Save our planet! Save wildlife!
roberto |For your E-MAIL use ONLY recycled Bytes !!
|roberto poggi ***@bofhland.org
Roberto Rosoni
2012-11-01 13:43:52 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Luciano
Buggio, il Wed, 31 Oct 2012 03:44:33 -0700 (PDT), ha scritto in
free.it.scienza.fisica a proposito di "Re: quale e' propulsione degli
Post by Luciano Buggio
Immagina di essere a ridosso della parete interna di una centrifuga
(come quella della lavatrice, per esempio).
Sei soggerro ad un'accelerazione, per l'appunto centrifuga, costante
nel tempo.
nel riferimento della
stanza
Ahhh! Ecco...

Nel riferimento della stanza vediamo te che giri intorno al centro del
cestello, soggetto ad una forza centriFUGA...

RRRRRRRRRRRRRRRRRRRROTFL!!!
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
Luciano Buggio
2012-11-01 15:23:39 UTC
Permalink
Probabilmente perch proprio non aveva niente di meglio da fare, Luciano
Buggio, il Wed, 31 Oct 2012 03:44:33 -0700 (PDT), ha scritto in
free.it.scienza.fisica a proposito di "Re: quale e' propulsione degli
Post by Luciano Buggio
Immagina di essere a ridosso della parete interna di una centrifuga
(come quella della lavatrice, per esempio).
Sei soggerro ad un'accelerazione, per l'appunto centrifuga, costante
nel tempo.
nel riferimento della
stanza
Ahhh! Ecco...
Nel riferimento della stanza vediamo te che giri intorno al centro del
cestello, soggetto ad una forza centriFUGA...
RRRRRRRRRRRRRRRRRRRROTFL!!!
Contento di avermi beccato in castagna eh?

Scusa la svista (succede spesso di confondere i nomi delle due
forze):evidentemente volevo dire centripeta.
Proporremo ai costruttori di cestelli di lavatrice ed alle massaie di
cambiare il nome.

C'è altro che non va bene, in quello che ho scritto?
Evidentemente no, se ti attacchi ai lapsus.con questo accanimento da
pena di morte.

Sono contento che tu approvi il resto.

Luciano Buggio
http://www.lucianobuggio.altervista.org
centromix
2012-11-01 16:48:34 UTC
Permalink
On Thu, 1 Nov 2012 08:23:39 -0700 (PDT), Luciano Buggio
Post by Luciano Buggio
Probabilmente perch proprio non aveva niente di meglio da fare, Luciano
Buggio, il Wed, 31 Oct 2012 03:44:33 -0700 (PDT), ha scritto in
free.it.scienza.fisica a proposito di "Re: quale e' propulsione degli
Post by Luciano Buggio
Immagina di essere a ridosso della parete interna di una centrifuga
(come quella della lavatrice, per esempio).
Sei soggerro ad un'accelerazione, per l'appunto centrifuga, costante
nel tempo.
nel riferimento della
stanza
Ahhh! Ecco...
Nel riferimento della stanza vediamo te che giri intorno al centro del
cestello, soggetto ad una forza centriFUGA...
RRRRRRRRRRRRRRRRRRRROTFL!!!
Contento di avermi beccato in castagna eh?
Scusa la svista (succede spesso di confondere i nomi delle due
forze):evidentemente volevo dire centripeta.
Proporremo ai costruttori di cestelli di lavatrice ed alle massaie di
cambiare il nome.
C'è altro che non va bene, in quello che ho scritto?
Evidentemente no, se ti attacchi ai lapsus.con questo accanimento da
pena di morte.
Sono contento che tu approvi il resto.
Luciano Buggio
http://www.lucianobuggio.altervista.org
P L O N K all'ignoranza ridondante
Leonardo Serni
2012-11-01 18:26:59 UTC
Permalink
Post by Luciano Buggio
Post by Roberto Rosoni
Post by Luciano Buggio
Immagina di essere a ridosso della parete interna di una centrifuga
(come quella della lavatrice, per esempio).
Sei soggerro ad un'accelerazione, per l'appunto centrifuga, costante
nel tempo.
nel riferimento della stanza
Nel riferimento della stanza vediamo te che giri intorno al centro del
cestello, soggetto ad una forza centriFUGA...
RRRRRRRRRRRRRRRRRRRROTFL!!!
Contento di avermi beccato in castagna eh?
Scusa la svista (succede spesso di confondere i nomi delle due
forze): evidentemente volevo dire centripeta.
C'è altro che non va bene, in quello che ho scritto?
Be', si'. La presenza di una forza non ti scherma dagli effetti di una
seconda forza, specie se diretta pressappoco ad angolo retto.

Altrimenti, sulla Terra - soggetti all'attrazione gravitazionale - non
ci dovremmo preoccupare in caso di scontri frontali tra auto.

Aveva gia' accennato a questo roberto.

Leonardo
--
What would'st thou do, my squire so gay, that rides beside my reine
Were ye Glenallan's Earl this tide, and I were Roland Cheyne?
To turn the rein were sin and shame, to fight were wondrous peril:
What would ye do now, Roland Cheyne, were ye Glenallan's Earl?
Yoda
2012-11-01 18:58:02 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Be', si'. La presenza di una forza non ti scherma dagli effetti di una
seconda forza, specie se diretta pressappoco ad angolo retto.
Altrimenti, sulla Terra - soggetti all'attrazione gravitazionale - non
ci dovremmo preoccupare in caso di scontri frontali tra auto.
Scusa ma gli ufo non vanno con la fisica dei cartoni animati? non
dovrebbe esserci un'inerzia diversa, che fa agire le forze a scoppio
ritardato?
--
Tanti saluti
Leonardo Serni
2012-11-01 19:12:41 UTC
Permalink
Post by Yoda
Post by Leonardo Serni
Be', si'. La presenza di una forza non ti scherma dagli effetti di una
seconda forza, specie se diretta pressappoco ad angolo retto.
Altrimenti, sulla Terra - soggetti all'attrazione gravitazionale - non
ci dovremmo preoccupare in caso di scontri frontali tra auto.
Scusa ma gli ufo non vanno con la fisica dei cartoni animati?
Effettivamente si': puo' essere che se uno si scansa abbastanza in fretta
la reazione non lo raggiunga.
Post by Yoda
non dovrebbe esserci un'inerzia diversa, che fa agire le forze a scoppio
ritardato?
No, Cor ha eliminato l'Effetto Cancelar da questa iterazione :-)

Leonardo
--
What would'st thou do, my squire so gay, that rides beside my reine
Were ye Glenallan's Earl this tide, and I were Roland Cheyne?
To turn the rein were sin and shame, to fight were wondrous peril:
What would ye do now, Roland Cheyne, were ye Glenallan's Earl?
Yoda
2012-11-01 19:19:57 UTC
Permalink
Post by Leonardo Serni
Post by Yoda
non dovrebbe esserci un'inerzia diversa, che fa agire le forze a scoppio
ritardato?
No, Cor ha eliminato l'Effetto Cancelar da questa iterazione :-)
Puoi dire qualcosa di piu'? Ho googlato "Cor cancelar" ma non mi da'
niente, solo roba spagnola che non c'entra nulla.
--
Tanti saluti
Leonardo Serni
2012-11-02 14:36:09 UTC
Permalink
Post by Yoda
Post by Leonardo Serni
Post by Yoda
non dovrebbe esserci un'inerzia diversa, che fa agire le forze a scoppio
ritardato?
No, Cor ha eliminato l'Effetto Cancelar da questa iterazione :-)
Puoi dire qualcosa di piu'? Ho googlato "Cor cancelar" ma non mi da'
niente, solo roba spagnola che non c'entra nulla.
Ah, ho visto. Probabilmente trovi qualcosa sotto 'Project Cancelar'.

L'idea e' che l'espansione dell'Universo puo' essere accelerata, grazie al
fatto che nella conversione massa-energia esiste un intervallo di tempo in
cui non esiste alcuna delle due. Questa esistenza e' l'Effetto Cancelar.

E' uno dei dispositivi narrativi di 'Firebird'

http://www.amazon.com/Firebird-Charles-l-harness/dp/0671835777

anche se la descrizione di Amazon e' sbagliata:

a plan which requires as fodder the collapsing of the universe
and the destruction of all life

(il piano prevede il collasso di un ammasso globulare, e la distruzione di
ogni forma di vita avverra' in un remoto futuro a causa del raffreddamento
dell'Universo. Annullare il collasso e' proprio lo scopo del progetto, dal
momento che Largo e Czandra non sono certi di potergli sopravvivere).

Leonardo
--
What would'st thou do, my squire so gay, that rides beside my reine
Were ye Glenallan's Earl this tide, and I were Roland Cheyne?
To turn the rein were sin and shame, to fight were wondrous peril:
What would ye do now, Roland Cheyne, were ye Glenallan's Earl?
Roberto Rosoni
2012-11-02 08:20:23 UTC
Permalink
Probabilmente perché proprio non aveva niente di meglio da fare, Luciano
Buggio, il Thu, 1 Nov 2012 08:23:39 -0700 (PDT), ha scritto in
free.it.scienza.fisica a proposito di "Re: quale e' propulsione degli
Post by Luciano Buggio
Post by Roberto Rosoni
Nel riferimento della stanza vediamo te che giri intorno al centro del
cestello, soggetto ad una forza centriFUGA...
Contento di avermi beccato in castagna eh?
Perché dovrei essere contento di "averti beccato in castagna"?
Post by Luciano Buggio
Scusa la svista (succede spesso di confondere i nomi delle due
forze):evidentemente volevo dire centripeta.
Proporremo ai costruttori di cestelli di lavatrice ed alle massaie di
cambiare il nome.
Non capisco. Cosa sbagliano i costruttori di cestelli di lavatrici e
massaie?
Post by Luciano Buggio
Sono contento che tu approvi il resto.
Cosa intendi con "il resto"?
--
Roberto Rosoni

Good night, and good luck.
65C02
2012-10-30 21:48:03 UTC
Permalink
tornando ad essere piu' seri
Post by Luciano Buggio
L'ingegner Zungri (in "L'enigma dei cieli" - ed. M.E.B. Torino 1973)
dice pressapoco quanto segue.
"Non so se i dischi volanti esistono, ma tra le ragioni portate da chi
non
ci crede ce sono due che posso contestare.
1)Secondo quasi tutti i sedicenti testimoni questi oggetti sono stati
visti effettuare manovre che si dicono impossibili in base alle
nostre
conoscneze della fisica: partenze improvvvise acquisendo da subito
pazzeche velocità, arresti altrettanto improvvisi, inversioni di
rotta ad
angolo acuto, inversioni di marcia alle stesse velocità pazzesche,
senza
decelerazione ed accelerazione apparenti. Ho scoperto che una forza
costante che spinge ruotando a vel. angolare costante su un piano fa
fare
al corpo cui è applicatata dei balzi cicloidali in una direzione e
verso
complessivi: Disponendo di una grande forza e di una elevata rotazione
si
possono ottenere balzi relativamente corti e grande velocità media di
spostamento complessivo. Le variazioni periodiche di velocità
all'inerno
di ogni ciclo (con spaventose accelerazioni e deceleraizoni ad ogni
balzo), e la stessa traiettoria fatti di picccoli archi cicloidali
non
vengono risolte dall'osservatore distante, che percepisce il moto
rettilineo
uniforme, non diversamente da come non percepiamo il procedere a
scatti di
un calabrone o di una zanzara, o di una ranocchia che avanza
saltellando
lontano da noi.
Alla fine (ed all'inizio) di ogni periodo l'oggetto per un istnate è
fermo, e,se in quell'istante spegne i motori, lo vedremo arrestarsi
istantaneamente: se accende il razzo ruotante in altra direzione lo
vedremo istantaneamente cambiare direzione e così via.
veramente gli UFO navi madre insettoidi, hanno un comportamento diverso
-dai filmati sulle anomalie ESA/NASA (e sono pochi) non si
muovono come i Foo Fighters ma hanno un comportamento piu' aereonautico
-non sono osservabili da terra ma dallo spazio in orbita
geostazionaria
-sembrano luminescenti, di colore bianco intenso
-sono grandi
-volano nello spazio siderale

Cosa simile i dischi con shape "UFO saurici" ma questi volano anche
nell'atmosfera e non pare che usino "telesonde dotate di i.a."
Post by Luciano Buggio
2) Secondo le ricostruzioni delle dette testimonianze, i dischi
volanti si
muoverebbero nell'atmosfera, e non si spiega perchè a quelle
pazzesche
velocità non si disintegrino per attrito con l'aria.
Se si procede accelerando e decelerando continuamente e
fortissimamente,
in particolare cambano direzione ad ogni istante, in modo da
"impaccare
sempre aria nuova", come si fa colla
traiettoria cicloidale, si elude la resitenza dell'aria."
questa la so, probabilmente si riferisce ai Foo Fighters, sono
probabilmente sonde dotate di i.a. e quindi non c'e' nessuno dentro...
--
"I bit portano i caratteri.
I caratteri le parole.
Le parole, l'anima."
www.6502.4000.it

From november 2007 until december 2010, I did 118 days of ghost recon!

-------------------------------
NON Edizioni Il Cazzaro di 65C02

www.calameo.com/accounts/781945
www.scrib.com/marco_6502

www.youtube.com/user/65C02movies
-------------------------------
Jinn
2012-11-02 09:38:17 UTC
Permalink
Post by Jinn
tutte le testimonianze sugli avvistamenti degli ufo concordano: sui
movimenti improvvisi di questi oggetti volanti, con deviazioni ad angoli
stretti, velocita' supersoniche senza alcun rumore o spostamento d'aria, e
non vi sono inoltre emissione di scie di combustione o getti di reazione.
L'ingegner Zungri (in "L'enigma dei cieli" - ed. M.E.B. Torino 1973) dice
pressapoco quanto segue.
1)Secondo quasi tutti i sedicenti testimoni questi oggetti sono stati
visti effettuare manovre che si dicono impossibili in base alle
nostre

bisogna tenere conto che sono macchine costruite per organismi alieni che
potrebbero benissimo sopportare le incredibili forze in gioco. Avete idea di
quali forze possono resistere le ali di una mosca o le zampe di una pulce?
lo Starchild (il supposto ibrido alieno-umano) mostra che le sue ossa sono
intrise di una fibra che le rendono particolarmente resistenti
2) Secondo le ricostruzioni delle dette testimonianze, i dischi
volanti si
muoverebbero nell'atmosfera, e non si spiega perchè a quelle
pazzesche
velocità non si disintegrino per attrito con l'aria.
la spiegazione potrebbe essere abbastanza semplice: i dischi volanti facendo
quelle manovre a quelle velocita' semplicemente diventano roventi per
l'attrito con laria, e formano una camicia di aria calda poco densa, e una
turbolenza che forma un vuoto d'aria attorno all'oggetto volante. Nel caso
di un aereo la turbolenza fa mancare portanza e l'aereomobile precipita, ma
nel caso di un'astronava concepita per moversi nel vuoto la portanza
dell'aria non ha nessuna importanza. Col vuoto d'aria le forze che
contrastano il volo dell'UFO si riducono al minimo, e questo basta a
spiegare perche' non si disintegrano, d'altra parte gli shuttle al rientro
in atmosfera beneficiano della stessa camicia aria rovente
Jinn
2012-10-30 15:17:46 UTC
Permalink
Post by Jinn
tutte le testimonianze sugli avvistamenti degli ufo concordano: sui
movimenti improvvisi di questi oggetti volanti, con deviazioni ad angoli
stretti, velocita' supersoniche senza alcun rumore o spostamento d'aria, e
non vi sono inoltre emissione di scie di combustione o getti di reazione.
L'unica forma di propulsione che potrebbe spiegare questi movimenti e' una
sorta di spinta antigravitazionale in un vuoto d'aria.
Ecco la proposta di un motore a spinta inerziale che puo' spiegare la
http://www.veljkomilkovic.com/Antigravitacioni_motorEng.html
Sarebbe dunque questo il segreto della tecnologia aliena che fa muovere
gli UFO? un motore straordinariamente semplice che sfrutta in movimento
inerziale dell'oscillazione di un pendolo.
Gli UFO dunque avrebbero alcuni pendoli nascosti all'interno, mossi da
energia elettrica forse generata da un pila atomica, questi pendoli
oscillerebbero facendo avanzare l'UFO. Il guscio esterno dell'astronave
poi diverrebbe incandescente nell'atmosfera al fine di creare un vuoto
d'aria attorno l'UFO per annullare la resistenza dell'aria, facendo anche
si che il volo non emetta alcun suono.
descrivo un progetto teorico di un piccolo modello di UFO

1) fare una sfera di metallo (puo' avere anche la forma del classico disco )
costituita di un lamierino di alluminio sottile per renderla piu' leggera
possibile

2) inserire all'interno della sfera il motore inerziale: costituito da un
pendolo orizzontale, mosso da un piccolo motore elettrico alimentato da una
batteria, e controllato da un chip

3) inserire all'interno anche una resistenza elettrica in stretto contatto
con la sfera metallica, e che serve a riscaldare l'involucro esterno per
creare il vuoto d'aria

4) riempire la sfera di elio e poi chiuderla ermeticamente, per farla
galleggiare in aria

5) col telecomando avviate il pendolo e dirigetelo per guidare il volo
Jinn
2012-10-30 15:53:22 UTC
Permalink
Post by Jinn
descrivo un progetto teorico di un piccolo modello di UFO
1) fare una sfera di metallo (puo' avere anche la forma del classico
disco ) costituita di un lamierino di alluminio sottile per renderla piu'
leggera possibile
2) inserire all'interno della sfera il motore inerziale: costituito da un
pendolo orizzontale, mosso da un piccolo motore elettrico alimentato da
una batteria, e controllato da un chip
3) inserire all'interno anche una resistenza elettrica in stretto contatto
con la sfera metallica, e che serve a riscaldare l'involucro esterno per
creare il vuoto d'aria
4) riempire la sfera di elio e poi chiuderla ermeticamente, per farla
galleggiare in aria
5) col telecomando avviate il pendolo e dirigetelo per guidare il volo
variante meno costosa:

al punto (4) invece di riempire la sfera di elio e sigillarla, usare la
stessa resistenza elettrica per riscaldare normale aria atmosferica libera
di circolare esternamete/internamente attraverso un'apertura sotto lo scafo
(e' la tecnologia del classico pallone ad aria calda)
Jinn
2012-10-30 18:49:58 UTC
Permalink
"Jinn" <***@bab.it> ha scritto nel messaggio news:k6ot5i$p7u$***@speranza.aioe.org...

descrivo un progetto teorico di un piccolo modello di UFO
(il progetto e' per ora solo teorico e non e' detto che funzioni, chi riesce
a costruire uno che funzioni ha diritto di prendersi tutti i meriti)

1) fare una sfera di metallo con un foro in basso (puo' avere anche la forma
del classico
disco ) costituita di un lamierino di alluminio sottile per renderla piu'
leggera possibile

2) inserire all'interno della sfera il motore inerziale: costituito da un
pendolo orizzontale, mosso da un piccolo motore elettrico alimentato da
una batteria, e controllato da un chip

il motore inerziale a pendolo si copia da qui'
http://www.veljkomilkovic.com/Antigravitacioni_motorEng.html

3) inserire all'interno anche una resistenza elettrica (va bene quella di
uno scaldabagno) in stretto contatto
con la sfera metallica, e che serve a riscaldare l'involucro esterno per
creare il vuoto d'aria

4) usare la stessa resistenza elettrica per riscaldare normale aria
atmosferica libera
di circolare esternamete/internamente attraverso un'apertura sotto lo scafo
(e' la tecnologia del classico pallone ad aria calda)

5) con un telecomando da aeromodellismo: accendete la batteria che alimenta
la resistenza che scalda lo scafo, e quando l'ufo comincia a staccarsi dal
suolo avviate il pendolo e dirigetelo per guidare il volo
El_Ciula
2012-10-30 19:42:53 UTC
Permalink
Post by Jinn
descrivo un progetto teorico di un piccolo modello di UFO
(il progetto e' per ora solo teorico e non e' detto che funzioni, chi
riesce a costruire uno che funzioni ha diritto di prendersi tutti i
meriti)
1) fare una sfera di metallo con un foro in basso (puo' avere anche
la forma del classico
disco ) costituita di un lamierino di alluminio sottile per renderla
piu' leggera possibile
2) inserire all'interno della sfera il motore inerziale: costituito
da un pendolo orizzontale, mosso da un piccolo motore elettrico
alimentato da una batteria, e controllato da un chip
il motore inerziale a pendolo si copia da qui'
http://www.veljkomilkovic.com/Antigravitacioni_motorEng.html
3) inserire all'interno anche una resistenza elettrica (va bene
quella di uno scaldabagno) in stretto contatto
con la sfera metallica, e che serve a riscaldare l'involucro esterno
per creare il vuoto d'aria
4) usare la stessa resistenza elettrica per riscaldare normale aria
atmosferica libera
di circolare esternamete/internamente attraverso un'apertura sotto lo
scafo (e' la tecnologia del classico pallone ad aria calda)
5) con un telecomando da aeromodellismo: accendete la batteria che
alimenta la resistenza che scalda lo scafo, e quando l'ufo comincia a
staccarsi dal suolo avviate il pendolo e dirigetelo per guidare il
volo
Vai a farti vedere da un buon psichiatra tra un collaudo e l'altro...
Bowlingbpsl
2012-10-31 08:00:25 UTC
Permalink
Post by El_Ciula
Post by Jinn
5) con un telecomando da aeromodellismo: accendete la batteria che
alimenta la resistenza che scalda lo scafo, e quando l'ufo comincia a
staccarsi dal suolo avviate il pendolo e dirigetelo per guidare il
volo
Vai a farti vedere da un buon psichiatra tra un collaudo e l'altro...
Una volta tanto, mi associo ad El Ciula, ma prima della doverosa visita
psichiatrica (che, male che vada, insegnera' ad essere meno...
BOCCALONI!), consiglio caldamente qualche lezioncina privata da un buon
insegnante di Fisica, che sapra' insegnare qualche straccio di rudimento
di scienza.

(in alternativa, l'unica "speranza" e' che sia una trollata, visto il
crossposting cinofallico. Ma ne ho viste ormai tante su Facebook che...)

Fabrizio O:-)
El_Ciula
2012-10-31 13:20:59 UTC
Permalink
Post by Bowlingbpsl
Post by El_Ciula
Post by Jinn
5) con un telecomando da aeromodellismo: accendete la batteria che
alimenta la resistenza che scalda lo scafo, e quando l'ufo comincia
a staccarsi dal suolo avviate il pendolo e dirigetelo per guidare il
volo
Vai a farti vedere da un buon psichiatra tra un collaudo e l'altro...
Una volta tanto, mi associo ad El Ciula, ma prima della doverosa
visita psichiatrica (che, male che vada, insegnera' ad essere meno...
BOCCALONI!), consiglio caldamente qualche lezioncina privata da un
buon insegnante di Fisica, che sapra' insegnare qualche straccio di
rudimento di scienza.
(in alternativa, l'unica "speranza" e' che sia una trollata, visto il
crossposting cinofallico. Ma ne ho viste ormai tante su Facebook che...)
Fabrizio O:-)
Questo è uno che studia le scie chimiche...
Bowlingbpsl
2012-10-31 18:25:47 UTC
Permalink
Post by El_Ciula
Post by Bowlingbpsl
(in alternativa, l'unica "speranza" e' che sia una trollata, visto il
crossposting cinofallico. Ma ne ho viste ormai tante su Facebook che...)
Questo è uno che studia le scie chimiche...
Ah, allora e' uno che, quando alza gli occhi al cielo, non vede
l'immensita' di quello che sta sopra di lui, non pensa alla bellezza
suprema del cielo, dello spazio, dell'universo... ma pensa a meschine e
grige (verdi) creature che complottano contro di lui e lui solo.

Che cosa triste.

Preghero' per lui.

Fabrizio
Jinn
2012-10-31 15:03:53 UTC
Permalink
Post by Bowlingbpsl
Post by El_Ciula
Post by Jinn
5) con un telecomando da aeromodellismo: accendete la batteria che
alimenta la resistenza che scalda lo scafo, e quando l'ufo comincia a
staccarsi dal suolo avviate il pendolo e dirigetelo per guidare il
volo
Vai a farti vedere da un buon psichiatra tra un collaudo e l'altro...
Una volta tanto, mi associo ad El Ciula, ma prima della doverosa visita
psichiatrica (che, male che vada, insegnera' ad essere meno...
BOCCALONI!), consiglio caldamente qualche lezioncina privata da un buon
insegnante di Fisica, che sapra' insegnare qualche straccio di rudimento
di scienza.
(in alternativa, l'unica "speranza" e' che sia una trollata, visto il
crossposting cinofallico. Ma ne ho viste ormai tante su Facebook che...)
Fabrizio O:-)
ma che bravi , non sapete fare nemmeno un buco in una padella di alluminio
centromix
2012-10-31 15:10:50 UTC
Permalink
Post by Bowlingbpsl
Post by El_Ciula
Post by Jinn
5) con un telecomando da aeromodellismo: accendete la batteria che
alimenta la resistenza che scalda lo scafo, e quando l'ufo comincia a
staccarsi dal suolo avviate il pendolo e dirigetelo per guidare il
volo
Vai a farti vedere da un buon psichiatra tra un collaudo e l'altro...
Una volta tanto, mi associo ad El Ciula, ma prima della doverosa visita
psichiatrica (che, male che vada, insegnera' ad essere meno...
BOCCALONI!), consiglio caldamente qualche lezioncina privata da un buon
insegnante di Fisica, che sapra' insegnare qualche straccio di rudimento
di scienza.
(in alternativa, l'unica "speranza" e' che sia una trollata, visto il
crossposting cinofallico. Ma ne ho viste ormai tante su Facebook che...)
mi sa che se si punta sulla trollata, si vince facilmente : la
spiegazione e' data nella sign :))
Post by Bowlingbpsl
Fabrizio O:-)
centromix
--
"io sono un troll quotato in tutto il web e perfino dai
giornali, tutti gli altri del branco mi hanno plonkato per via delle
rosicature che gli faccio fare "

"Jinn" <***@bab.it> I.D.M. 18 Apr 2012 14:28:12 +0200
dot
2012-10-31 07:11:51 UTC
Permalink
Post by Jinn
5) con un telecomando da aeromodellismo: accendete la batteria che
alimenta la resistenza che scalda lo scafo, e quando l'ufo comincia a
staccarsi dal suolo avviate il pendolo e dirigetelo per guidare il volo
E la corrente per la resistenza? (dalla batteria, d'accordo. Ma il peso?)
65C02
2012-10-30 21:52:10 UTC
Permalink
dato che raggiungono velocita' prossime a 0.8c pensavo piu' a reattori
materia/antimateria come fonte di energia.

Per la propulsione siderale non ne ho la piu' pallida idea, ma forse la
forte luce rossa/arancione (oppure bianca) e' una sorta di plasma ad
alta energia che polarizza lo scafo della nave per creare una sorta di
barriera magnetica con cui deflettere il vento solare e le radiazioni
tremente che si trovano nello spazio siderale.

Non credo che microonde, raggi X, gamma, facciano buono al dna alieno,
esattamente come non fanno bene a noi mammiferi.
--
"I bit portano i caratteri.
I caratteri le parole.
Le parole, l'anima."
www.6502.4000.it

From november 2007 until december 2010, I did 118 days of ghost recon!

-------------------------------
NON Edizioni Il Cazzaro di 65C02

www.calameo.com/accounts/781945
www.scrib.com/marco_6502

www.youtube.com/user/65C02movies
-------------------------------
El_Ciula
2012-10-31 13:23:23 UTC
Permalink
Post by 65C02
dato che raggiungono velocita' prossime a 0.8c pensavo piu' a reattori
materia/antimateria come fonte di energia.
Per la propulsione siderale non ne ho la piu' pallida idea, ma forse
la forte luce rossa/arancione (oppure bianca) e' una sorta di plasma
ad alta energia che polarizza lo scafo della nave per creare una
sorta di barriera magnetica con cui deflettere il vento solare e le
radiazioni tremente che si trovano nello spazio siderale.
Non credo che microonde, raggi X, gamma, facciano buono al dna alieno,
esattamente come non fanno bene a noi mammiferi.
MA VA A CAGARE!
blisca
2012-10-31 16:27:52 UTC
Permalink
Post by El_Ciula
Post by 65C02
dato che raggiungono velocita' prossime a 0.8c pensavo piu' a reattori
materia/antimateria come fonte di energia.
Per la propulsione siderale non ne ho la piu' pallida idea, ma forse
la forte luce rossa/arancione (oppure bianca) e' una sorta di plasma
ad alta energia che polarizza lo scafo della nave per creare una
sorta di barriera magnetica con cui deflettere il vento solare e le
radiazioni tremente che si trovano nello spazio siderale.
Non credo che microonde, raggi X, gamma, facciano buono al dna alieno,
esattamente come non fanno bene a noi mammiferi.
MA VA A CAGARE!
ti dovrai ricredere,terrestre
65C02
2012-10-31 18:08:07 UTC
Permalink
plonk!
--
"I bit portano i caratteri.
I caratteri le parole.
Le parole, l'anima."
www.6502.4000.it

From november 2007 until december 2010, I did 118 days of ghost recon!

-------------------------------
NON Edizioni Il Cazzaro di 65C02

www.calameo.com/accounts/781945
www.scrib.com/marco_6502

www.youtube.com/user/65C02movies
-------------------------------
65C02
2012-10-30 21:40:47 UTC
Permalink
Post by Jinn
tutte le testimonianze sugli avvistamenti degli ufo concordano: sui
movimenti improvvisi di questi oggetti volanti, con deviazioni ad angoli
definire

"tutte le testimonianze sugli avvistamenti"

e' un'affermazione generica e sopratutto falloide in quanto gli shape
ufo sono 3, 2 insettoidi ed uno saurico.

I due shape UFO insettoidi sono:
-UFO nave madre (di solito in alta atmosfera, non visibile da
terra ma visibile da orbita geostazionaria) che raccoglie la sonda Foo
Fighters, di solito di grandi dimensioni, coperto da luce bianca
intensa.

-Foo Fighters
palla di metallo oppure luce bianca o multicolore o pulsante
grande quanto un pallone da calcio (o poco piu') che pressapoco vola
come una mosca in una stanza

mentre
-i saurici hanno lo "shape ufo saurico", insomma quello classico
di UFO a doppio piatto di colore rosso/arancione molto intenso, di
dimensioni grandi.

In comune le 3 tecnologie hanno l'emissione di luce verso l'esterno, ma
il colore e' diverso
Post by Jinn
stretti, velocita' supersoniche senza alcun rumore o spostamento d'aria, e
non vi sono inoltre emissione di scie di combustione o getti di reazione.
L'unica forma di propulsione che potrebbe spiegare questi movimenti e' una
sorta di spinta antigravitazionale in un vuoto d'aria.
ma anche no, dato che tutti e tre gli shape possono viaggiare nello
spazio
Post by Jinn
Ecco la proposta di un motore a spinta inerziale che puo' spiegare la spinta
http://www.veljkomilkovic.com/Antigravitacioni_motorEng.html
Sarebbe dunque questo il segreto della tecnologia aliena che fa muovere gli
UFO? un motore straordinariamente semplice che sfrutta in movimento
inerziale dell'oscillazione di un pendolo.
Gli UFO dunque avrebbero alcuni pendoli nascosti all'interno, mossi da
energia elettrica forse generata da un pila atomica, questi pendoli
oscillerebbero facendo avanzare l'UFO. Il guscio esterno dell'astronave poi
diverrebbe incandescente nell'atmosfera al fine di creare un vuoto d'aria
attorno l'UFO per annullare la resistenza dell'aria, facendo anche si che il
volo non emetta alcun suono.
Senza dubbio se gli UFO se hanno un motore di tal fatta, non possono essere
altro che il progetto di qualche scienzato alieno di specie insettoide,
infatti nelle mosche troviamo la stessa tecnologia di volo fatto coi
pendoli. Le mosche hanno due paia di ali: un paio sono normali ali d'insetto
che servono per le manovre in volo, mentre il secondo paio hanno la forma di
pendolo e oscillano dando la spinta inerziale che simula l'antigravita'.
Alcuni UFO osservati, pochi per la verita' sono invece i classici missili
che emettono una scia. Questi invece sarebbero astronavi rettiliane che
sfruttano motori a reazione di concezione molto simile alla nostra
missilistica. Difatti gran parte della moderna tecnologia sui motori a
combustione e' basata su suggerimenti rettiliani da quando, da pochi secoli
fa, e' stato possibile a quest'altra razza di alieni di estromettere il
dominio incontrastato degli insettoidi sul nostro pianeta.
Gli antichi miti ci dicono che prima degli dei celesti e degli angeli
esistevano divinita' sotterranee simili a rettili: come il mito del drago e
del serpente. Perche' i rettiliani stanno tornando sul nostro pianeta?
questa la so!

Si', penso che passeranno per confermare il mio modello e darmi una mano
:-) ormai siamo diventati amici, siccome sono amico degli insettoidi
allora pure loro sono miei amici :-) credo si tratti di una sorta di
proprieta' transitiva.
Sai com'e', gli alieni sono molto logici, ma c'e' anche da dire
che paese (alieno) che vai, usanze (logico-aliene) che trovi...

:-)
Post by Jinn
Sara'
forse perche' il pianeta degli insettoidi si e' troppo allontanato dalla
Terra? il che coinciderebbe con la lontananza del pianeta Nibiru (il
possibile pianeta degli insettoidi), tanto lontano che ancora non e' stato
scoperto nel nostro sistema solare (l'oggetto piu' distante avvistato e' il
pianeta Sedna a 98 unita' astronomiche). Secondo la profezia dei maya il 21
dicembre 2012 ci sara' il ritorno del dio Kukulkan, cioe' il dio a forma di
serpente piumato: chiaramente e' un alieno rettiliano che approfitta della
lontanaza degli insettoidi per invadere la Terra.
boia che botta!! ripigliatiiiiiiiiiiiiiiii!!
--
"I bit portano i caratteri.
I caratteri le parole.
Le parole, l'anima."
www.6502.4000.it

From november 2007 until december 2010, I did 118 days of ghost recon!

-------------------------------
NON Edizioni Il Cazzaro di 65C02

www.calameo.com/accounts/781945
www.scrib.com/marco_6502

www.youtube.com/user/65C02movies
-------------------------------
Jinn
2012-10-31 07:42:08 UTC
Permalink
Post by 65C02
Post by Jinn
pianeta Sedna a 98 unita' astronomiche). Secondo la profezia dei maya il 21
dicembre 2012 ci sara' il ritorno del dio Kukulkan, cioe' il dio a forma di
serpente piumato: chiaramente e' un alieno rettiliano che approfitta della
lontanaza degli insettoidi per invadere la Terra.
boia che botta!! ripigliatiiiiiiiiiiiiiiii!!
orripilare anche te mi sembra un buon punto di partenza
centromix
2012-11-02 15:06:30 UTC
Permalink
Post by Jinn
tutte le testimonianze sugli avvistamenti degli ufo concordano: sui
movimenti improvvisi di questi oggetti volanti, con deviazioni ad angoli
stretti, velocita' supersoniche senza alcun rumore o spostamento d'aria, e
non vi sono inoltre emissione di scie di combustione o getti di reazione.
L'unica forma di propulsione che potrebbe spiegare questi movimenti e' una
sorta di spinta antigravitazionale in un vuoto d'aria.
Ecco la proposta di un motore a spinta inerziale che puo' spiegare la spinta
http://www.veljkomilkovic.com/Antigravitacioni_motorEng.html
Sarebbe dunque questo il segreto della tecnologia aliena che fa muovere gli
UFO? un motore straordinariamente semplice che sfrutta in movimento
inerziale dell'oscillazione di un pendolo.
Gli UFO dunque avrebbero alcuni pendoli nascosti all'interno, mossi da
energia elettrica forse generata da un pila atomica, questi pendoli
oscillerebbero facendo avanzare l'UFO. Il guscio esterno dell'astronave poi
diverrebbe incandescente nell'atmosfera al fine di creare un vuoto d'aria
attorno l'UFO per annullare la resistenza dell'aria, facendo anche si che il
volo non emetta alcun suono.
Senza dubbio se gli UFO se hanno un motore di tal fatta, non possono essere
altro che il progetto di qualche scienzato alieno di specie insettoide,
infatti nelle mosche troviamo la stessa tecnologia di volo fatto coi
pendoli. Le mosche hanno due paia di ali: un paio sono normali ali d'insetto
che servono per le manovre in volo, mentre il secondo paio hanno la forma di
pendolo e oscillano dando la spinta inerziale che simula l'antigravita'.
Alcuni UFO osservati, pochi per la verita' sono invece i classici missili
che emettono una scia. Questi invece sarebbero astronavi rettiliane che
sfruttano motori a reazione di concezione molto simile alla nostra
missilistica. Difatti gran parte della moderna tecnologia sui motori a
combustione e' basata su suggerimenti rettiliani da quando, da pochi secoli
fa, e' stato possibile a quest'altra razza di alieni di estromettere il
dominio incontrastato degli insettoidi sul nostro pianeta.
Gli antichi miti ci dicono che prima degli dei celesti e degli angeli
esistevano divinita' sotterranee simili a rettili: come il mito del drago e
del serpente. Perche' i rettiliani stanno tornando sul nostro pianeta? Sara'
forse perche' il pianeta degli insettoidi si e' troppo allontanato dalla
Terra? il che coinciderebbe con la lontananza del pianeta Nibiru (il
possibile pianeta degli insettoidi), tanto lontano che ancora non e' stato
scoperto nel nostro sistema solare (l'oggetto piu' distante avvistato e' il
pianeta Sedna a 98 unita' astronomiche). Secondo la profezia dei maya il 21
dicembre 2012 ci sara' il ritorno del dio Kukulkan, cioe' il dio a forma di
serpente piumato: chiaramente e' un alieno rettiliano che approfitta della
lontanaza degli insettoidi per invadere la Terra.
se vuoi divertirti leggi questi, ma tu non sai ridere purtroppo e
abbocchi sempre a tutto.. :

<http://centroufologicotaranto.wordpress.com/2010/07/06/ufo-intervista-al-presidente-del-cun-bibolotti/>

http://www.nuovaricerca.org/zungri.htm
--
"io sono un troll quotato in tutto il web e perfino dai
giornali, tutti gli altri del branco mi hanno plonkato per via delle
rosicature che gli faccio fare "

"Jinn" <***@bab.it> I.D.M. 18 Apr 2012 14:28:12 +0200

Continua a leggere su narkive:
Loading...